Step della Fashion Victim a Milano

0 Flares 0 Flares ×

Si sa, Milano è una città frenetica, il tempo è sempre troppo poco e spesso ci si riduce a rimanere tutta la giornata seduti ad una scrivania. Una alternativa veloce ed economia per mantenerci in forma arriva dalle istituzioni in seguito alla decisione del luogo dove sorgerà La Città della Salute, che ospiterà il grande centro di eccellenza medico-scientifico lombardo.

Le prime segnalazioni sono arrivate sulla nostra pagina Facebook dagli amici di “Pubblicità creative e bizzarre: l’ironia che comunica“, autori anche della foto appena sopra.

Le strade milanesi sono tappezzate da cartelli e steakers di un blu intenso, in contrasto al grigio della città, che invitano a compiere dei brevi allenamenti in un percorso di 6 semplici consigli, con vere e proprie tabelle di fitness, numero di ripetizioni e salute guadagnata, utilizzando come attrezzi l’arredo urbano. Nel caso foste interessati a migliorare la vostra forma fisica potete fare un salto in Porta Genova ma anche Cairoli, Cadorna, San Babila, Porta Venezia, oppure Romolo o Viale Certosa.

E così ingessati rappresentanti sono invitati a saltare a piedi uniti, con la loro ventiquattrore, da un appuntamento all’altro, sfrenate fashion victim a salire e scendere i gradini che portano nei paradisi della moda cittadini, giornalisti d’assalto a correre da una fermata all’altra del bus, manager in giacca e cravatta a raggiungere la destinazione in sella alla bici e studiosi universitari a saltare la cavallina per affrettarsi e non sforare il quarto d’ora accademico“, così recita ilGiornale.it.

 

Insomma una campagna pubblicitario-educativa ben architettata che spera di migliorare, una volta ogni tanto in modo gratuito, lo stile di vita dei propri cittadini.

Luca Bovera

Marketing Communication Manager e ideatore at Marketing Creativo
Marketing Communication Manager per professione, progetti artistici che gli gironzolano in testa e una profonda curiosità che lo attira a vagare per il web alla ricerca della ultima chicca creativa.

Related posts:

Lascia un commento

Shares