McDonald’s e la street art insieme per la colazione

Streer Art Surprise a Firenze - Fotografia di Roberta Castrichella - Bigodino.it
Streer Art Surprise a Firenze – Fotografia di Roberta Castrichella

Parlavamo qualche giorno fa dell’evento/performance #StreetArtSurprise coordinato dall’associazione torinese Monkeys Evolution. Dopo 128 ore di lavoro in cui 7 Writer italiani (tra cui Pao, Macs e Speck) hanno utilizzato 540 bombolette spray per realizzare tre imponenti opere d’arte, è possibile capire chi il mandatario di questa enorme operazione di street art.

Le immagini parlano chiaro e il logo è riconoscibile a pressoché chiunque passi.

Streer Art Surprise a Napoli - Valentina Grispo - lifeandthecity.it
Streer Art Surprise a Napoli – Valentina Grispo

Una “M” gialla si integra perfettamente nelle visionarie opere localizzate in punti strategici del territorio italiano: Via Torino a Milano, Piazza Duomo a Firenze e piazza dei Martiri a Napoli.
Il tema dei graffiti è lo stesso nelle tre città, quello della colazione. E’ infatti lo scopo dell’operazione di street art quella di creare curiosità su un nuovo servizio di McDonald’s, ovvero “La colazione che non c’era“. Si si chiamerà proprio così la nuova offerta dolce e salata di McDonald’s disponibile in oltre 300 ristoranti da Venerdì 6 Settembre.

Marco Ferrero, Direttore Marketing & Comunicazione di McDonald’s Italia spiega:

Street Art Surprise a Milano - Fotografia di Stefano Leotta - Beautifulife.org
Street Art Surprise a Milano – Fotografia di Stefano Leotta

“La street art, i graffiti, esprimono un’arte giovane fatta da giovani, ma sempre più matura nei suoi codici espressivi e nelle sue valenze artistiche. Nata come ‘arte clandestina’ fatica ad affermarsi semplicemente come ‘arte’, anche per la mancanza di luoghi istituzionali in cui esprimersi. Ecco perché abbiamo deciso di chiedere ai migliori street artist italiani di interpretare a modo loro il nostro marchio e la nostra nuova colazione, dando loro la possibilità di esprimersi su enormi ‘tele’ solitamente riservate alle affissioni pubblicitarie, nelle vie più centrali di tre città italiane. Il risultato ci sorprende e ci soddisfa, confermando che investire sui giovani sia la scelta giusta per McDonald’s”.

Luca Bovera

Marketing Communication Manager e ideatore at Marketing Creativo
Marketing Communication Manager per professione, progetti artistici che gli gironzolano in testa e una profonda curiosità che lo attira a vagare per il web alla ricerca della ultima chicca creativa.

Related posts:

Lascia un commento

Shares