50 sfumature di marketing: Come i colori influenzano le vendite

Guest post di Angelo Bandiziol

Credits: Tela "Girandola", Antonella Tolve
Credits: Tela “Girandola”, Antonella Tolve

Blu, rosso, giallo, verde… 

Sono solo colori vero? E se ti dicessi che la scelta del colore giusto potrebbe aumentare vertiginosamente le tue vendite?
Rifletti…
Quando vai in un negozio la prima cosa che ti attrae di un prodotto è il suo colore e non il prezzo o la sua qualità. Ci avevi mai pensato?
Tutto questo succede in un batter di ciglio: bastano infatti un paio di minuti per prendere una decisione basandosi solo ed esclusivamente sulla gradazione cromatica dell’oggetto.

Ma quali sono i colori che preferiamo?

In America alcuni ricercatori se lo sono chiesto ed hanno stilato una classifica dei colori più amati dalla gente:

  1. Blu
  2. Rosso
  3. Verde
  4. Viola
  5. Arancione
  6. Giallo

Perché ci interessa sapere quali colori preferiscono gli essere umani?

Dai un’occhiata alle pubblicità, ai prodotti nei supermercati, noterai una corrispondenza con la classifica qui sopra ed i mix cromatici usati sugli scaffali.

Tuttavia la reazione al colore rosso, o al blu che potrebbe avere un adolescente, non è la stessa di un signore più in là con gli anni.

Le preferenze cromatiche infatti cambiano con l’età; se i bambini appena nati preferiscono il rosso ed il giallo, le persone adulte tendono ad apprezzare maggiormente il blu. Non perché le ultime siano più mature ma in quanto la nostra pupilla tende ad ingiallirsi con gli anni.

Questo cambiamento fisiologico porta i nostri nonni ad assorbire l’85% in più di blu rispetto ad un bambino, stimolando così una naturale preferenza per le scale cromatiche cerulee.

Confronta i colori usati nelle pubblicità per bambini ed in quelle per un pubblico di mezza età. I colori usati sono completamente differenti! Fare leva sulla psicologia umana è una scelta è strategica in quanto migliora il ‘conversion rate’ (o tasso di conversione).

Wow! Vuoi dire che posso usare il blue ovunque e comunque?

Certo che no!

Bisogna sempre stare attenti alle combinazioni di colori perché spesso potrebbero infastidire il nostro occhio. Lo sanno bene le donne che spesso dicono a noi maschietti: “Ma come ti sei vestito? Questa camicia è un pugno in un occhio!”

Risultato? Niente vendite e, in caso di donne, niente cena fuori! 

Le coppie cromatiche più usate nel marketing solo le seguenti:

  1. Blu e Giallo
  2. Blu e Rosso
  3. Viola e Giallo
  4. Rosso e Verde
  5. Viola e Verde

Tali accoppiamenti sono molti importanti quando si crea un messaggio pubblicitario o un sito web, tuttavia i designer molto spesso lo ignorano. Sta a te ricordarglielo!

E se dopo averglielo ricordato nutrissero ancora dei dubbi?
Nel marketing non esiste chi ha ragione o torto a priori. I tuoi gusti o quelli del tuo web designer non contano. Conta come reagisce il pubblico!
Quindi davanti un dubbio basta fare uno split test!

Se stai creando una landing page o un volantino prova a due o tre versione con lo stesso messaggio cambiando solo i colori.
Capirai subito quali accostamenti cromatici funzionano meglio a parità di contenuti.

Angelo Bandiziol

Angelo Bandiziol

Classe 1981, imprenditore a tempo pieno e computer freak, vive tra il Regno Unito e la Slovacchia. Si occupa principalmente di psicologia e marketing; passione questa che ama condividere sul suo blog EspressoTriplo.com.
Angelo Bandiziol

Related posts:

Lascia un commento

Shares